Quale strategia e-commerce è vincente ai tempi del Coronavirus?
Blog SellRapido

Quale strategia e-commerce è vincente ai tempi del Coronavirus?

  • Mondo Ecommerce
  • 02/04/2020

Vendere su più canali? solo su Amazon? o solo sul proprio E-commerce? 


Nota: questo pezzo è parte di una serie di articoli riguardanti il Coronavirus, per vedere gli altri clicca qui.


Il Coronavirus ha sconvolto l’economia, non solo Italiana. Alcune attività commerciali stanno facendo vendite da record, altre sono state chiuse per decreto.

In questo articolo analizzeremo quali sono le strategie E-commerce che in questo periodo di estremo sconvolgimento stanno funzionando meglio, basato sui dati di vendita delle centinaia di venditori professionisti che utilizzano SellRapido, aggregati ed anonimizzati.
 

Nel dettaglio analizzeremo l’andamento di 3 diverse tipologie di strategia venditori E-Commerce:

Focalizzati sul proprio sito e-commerce
Venditori che puntano alla vendita sul proprio e-commerce, e quindi interessati soprattutto allo sviluppo del proprio brand e della diretta con gli acquirenti. Alcuni di questi sono anche attivi su marketplace, che rappresentano però una parta minoritaria delle loro vendite.

Multicanale
Venditori che presidiano il più possibile tutti i marketplace.

Focalizzati su Amazon
Venditori che sono specializzati e focalizzati nella vendita su Amazon ( sia utilizzatori della logistica FBA, che rivenditori in dropshipping)


 

 

Chi vende sul proprio sito E-Commerce: i migliori e i… peggiori!

Stanno accadendo due fenomeni distinti e opposti, tra quei venditori che vendono tramite un proprio e-commerce, quindi chi ha un sito con le più diffuse piattaforme ecommerce: Shopify, Prestashop, Magento, ShopRapido, Woocommerce, Bigbuy etc.  Vediamoli qui di seguito.
 

Chi vende solo su proprio e-commerce: KO
Chi usa il proprio sito e-commerce come unico canale di vendita sta avendo le performance peggiori, e NON sta beneficiando dell’aumento generalizzato delle vendite e-commerce di questo periodo. Questo potrebbe essere dovuto ad una serie di ragioni, elenchiamo un paio che ci sembrano più probabili:

Gli acquirenti in un periodo di grande incertezza preferiscono affidarsi ai marketplace, prediligendo tempi di consegna e policy di acquisto più favorevoli. i marketplace hanno più scelta e sono, quindi, più adatti agli acquisti massicci di vari prodotti che le persone stanno facendo in questo momento
 
 
Multicanale + proprio E-commerce: OK !
Quei venditori che hanno il proprio e-commerce, ma che diversificano anche vendendo sui principali marketplace, hanno avuto le performance di vendite Migliori!

Pensa che questo gruppo di venditori è cresciuto in media a Marzo di oltre il 60% rispetto a Febbraio!

Quindi chi sta affiancando al proprio e-commerce anche una strategia multicanale sta godendo di un forte aumento delle vendite. 




 

Ha funzionato meglio il multicanale o Amazon?

Mediamente nell’ultimo anno, quei venditori che avevano focalizzato i propri sforzi sulla vendita su Amazon, sono stati ripagati da una crescita leggermente superiore rispetto a chi adotta una strategia Multicanale.

E’ interessante notare però che, da quando è iniziata l’emergenza Coronavirus, questo trend si è invertito: chi presidia fortemente tutti i canali di vendita a Marzo è cresciuto di più rispetto a chi ha continuato a focalizzarsi su Amazon.


Cosa può aver creato questo trend? Prevalentemente, a nostro parere, questi eventi:

  1. Amazon il 17 Marzo ha annunciato ai venditori FBA la sospensione della ricezione di nuova merce non considerata prioritaria (ne abbiamo parlato qui)
  2. Amazon il 21 Marzo disabilita la consegna PRIME per le categorie merceologiche non considerate prioritarie (anche questo sta, lentamente, tornando alla normalità) 
  3. I tempi di consegna di Amazon mediamente, da inizio Marzo, sono progressivamente aumentati, diventando paragonabili a quelli di altri marketplace

 

Strategia Multicanale: perché ha avuto così tanto successo?

La strategia vincente quindi si è dimostrata essere quella Multicanale, intendendo in questa quind la vendita tramite vari marketplace e il proprio E-commerce.

Questo non è affatto sorprendente, anzi: la differenziazione in generale è la strategia vincente in qualsiasi mercato che può subire eventi esterni, non dipendenti dalla tua volontà. Vediamo infatti come gli eventi di cui sopra hanno penalizzati in particolare quei venditori che si erano affidati solamente ad Amazon FBA.


Non solo: chi è abituato a vendere multicanale è mediamente più preparato a modificare la propria offerta di prodotti in funzione dei cambiamenti anche repentini della domanda (in questo articolo abbiamo scritto quali sono state le categorie che hanno maggiormente aumentato le vendite nel periodo del Coronavirus).
 
In questo articolo abbiamo parlato in dettaglio dei vantaggi di diversificare i canali di vendita e di come un software di e-commerce automation come Sellrapido abilita in modo semplice alla vendita multicanale. 

In questo altro articolo invece abbiamo affrontato il tema del perché, nel 2020, nonostante la crescita di Amazon, è ancora una buona idea creare un tuo sito E-commerce.


Vuoi vendere online i tuoi prodotti in modo semplice con strategia multicanale?

Affidati a SellRapido:

1 Attiva la prova gratuita di SellRapido cliccando qui



Vuoi migliorare i tuoi margini di guadagno?

2 Prendi appuntamento con un nostro consulente a questo link per ottenere maggiori informazioni ed impostare la strategia di vendita più adatta a te.


Potrai iniziare immediatamente a vendere sui marketplace in Italia e all'estero, sincronizzando anche il tuo sito ecommerce. Tutto da una sola interfaccia.



Articoli correlati

  • Richiedi la tua prova gratuita

  • Ricevi una consulenza personalizzata

  • Inizia subito a usare SellRapido