Per informazioni051.0341459Tariffa interurbana
Scrivici
Cerca:

F.A.Q.

Tutto quello che serve sapere su SellRapido.

Download e installazione

Per scaricare Sellrapido utilizzare il link: http://downloads.sellrapido.com/setup.html

Al primo avvio verrá richiesta l’installazione di una licenza.
Cliccare sul pulsante Richiedi Licenza.

Compilare la maschera successiva in tutte le sue parti, quindi cliccare su Invia Richiesta.

Una volta inviata la richiesta, si riceverá la chiave della nuova licenza sulla email specificata.
Aprire la propria casella di posta, copiare la chiave di licenza, incollarla nell’apposito campo, quindi cliccare su Installa Licenza.
Il sistema confermerá l’installazione della licenza.

Ripetere la procedura su tutte le postazioni Standard o Enterprise che si intende attivare.

Se si intende utilizzare SellRapido su piú postazioni per lavorare con gli stessi account, sugli stessi dati, sará necessario installare la versione Enterprise sulla postazione che fará da Server Dati, e la versione Standard su ogni postazione che si intende collegare al Server Dati.

Sulla postazione che fará da Server Dati, se avete installato una precedente versione di SellRapido "Standard" occorre disinstallarla utilizzando l'apposita opzione disponibile nel menu Programmi -> SellRapido o dal pannello di controllo di Windows.

Scaricate la versione "Enterprise" tramite il collegamento
http://downloads.sellrapido.com/setup.html
e installatela sulla postazione che fará da Server Dati.

Scaricate e installate la versione SellRapido "Standard" sulle altre postazioni tramite il collegamento
http://downloads.sellrapido.com/x32/SellRapidoSetup.exe.

Consultare la Guida Installazione multi postazione per istruzioni sull'installazione.

Gli aggiornamenti del software SellRapido sono completamente automatici.

E' consigliabile aggiornare sempre il programma, in modo da applicare le modifiche e rendere disponibili le nuove funzionalità.

Se è disponibile un aggiornamento, al lancio dell'applicazione comparirà il seguente messaggio: scegliere "Sì" per iniziare il download e l'installazione.

Alcuni programmi antivirus e firewalls potrebbero rilevare un'attività sospetta, e visualizzare messaggi di allerta in cui si chiede se si desidera o meno effettuare il download. E' necessario permettere tale operazione, diversamente la procedura terminerà senza successo.

Nella finestra Aggiornamento software, in cui sono presenti anche i dettagli della release, si può controllare l'avanzamento del download e dell'installazione.

Al completamento di queste operazioni, comparirà un messaggio di conferma di aggiornamento.

La versione del software si può verificare sulla barra della finestra.

Esempio: "SellRapido Standard (o Enterprise) v.0.....".

Nel caso in cui dovessero verificarsi errori in fase di download/installazione, si può eseguire un aggiornamento manuale, in questo modo:

  • copiare il link al file di aggiornamento, presente nella finestra Aggiornamento software;
  • incollare il link sul proprio browser, e scaricare il file sul pc ("Salva file");
  • eseguire il file (.exe) scaricato: verrà richiesto di salvare i dati in una cartella; scegliere la cartella in cui è installato il client di SellRapido e cliccare "Estrai";
  • confermare la sostituzione dei file nella cartella di destinazione
In questo modo il software è stato aggiornato.

Procedere come segue per ripristinare il funzionamento di SellRapido:

  • aprire la cartella del programma SellRapido (es. "C:/Program Files/SellRapido/"), Copiare il file AIGClient.exe e incollare un collegamento sul desktop;
  • click destro sulla nuova icona -> Proprietà -> nel campo "Destinazione" aggiungere in fondo, dopo ", uno spazio seguito da
  • default_db=SqlServer
    in modo che il percorso risulti del tipo
    "C:/Program Files (x86)/SellRapido/AIGClient.exe" default_db=SqlServer
Avviare quindi SellRapido tramite il collegamento appena creato.

Dopo aver avviato il pc, prima di eseguire SellRapido aspettate qualche minuto, in modo che tutti i componenti vengano avviati e l'errore di connessione al database non si verifichi.

Se ancora non dovesse connettersi:

  • andare nel Pannello di Controllo di Windows -> Strumenti di amministrazione -> Servizi -> cercare "SQL Server"
  • se non è in stato "Avviato", avviarlo.

Consultare la guida Impossibile connettersi al database.

1) Occorre innanzitutto salvare un file di Backup sulla prima postazione.

Per fare questo:

  • dalla finestra principale cliccare Info
  • dal pannello Informazioni, cliccare Backup/Ripristino dati
  • per effettuare il Backup tutti i client SellRapido devono essere chiusi, in modo che non sia aperto alcun collegamento al Database; cliccare nella finestra di avviso che si aprirà, e il programma verrà chiuso in automatico
  • scegliere Salva sul programma di Backup, verrà richiesto di inserire un nome per il file e di scegliere il percorso in cui salvarlo; cliccando Salva, il file di Backup verrà salvato sul pc

2) Trasferire il file del database sulla seconda postazione, sulla quale è necessario installare nuovamente SellRapido.

3) Dopo l'installazione, richiedere una nuova licenza come "Cliente registrato" (consultare la guida Richiesta e Installazione Licenza).

4) Infine ripristinare il database:

  • avviare SellRapido sulla nuova postazione
  • dalla finestra principale cliccare Info
  • dal pannello Informazioni, cliccare Backup/Ripristino dati
  • chiudere il programma per eseguire la procedura di ripristino: scegliendo Sfoglia sarà possibile selezionare il file di Backup creato in precedenza, in modo da ripristinare tutti i dati

Per ulteriori informazioni consultare la guida Backup Dati.

Per utilizzare SellRapido su Mac/Linux, o comunque un pc con un sistema operativo diverso da Windows, ci sono 2 strade:

  • installare un virtualizzatore (tipo "Vmware") che permette di utilizzare Windows su Mac, e installare SellRapido
  • possiamo fornire un pc virtuale che potrete raggiungere dal vostro Mac, utilizzando il desktop remoto; su questo pc virtuale il programma verrà installato, e sarà sempre attivo. Per maggiori informazioni scrivete a supporto@sellrapido.com.

Vendere sui marketplace

Per attivarsi su Ebay con SellRapido è necessario registrare un negozio Ebay. In assenza di questo requisito, o qualora questo requisito venisse variato, SellRapido non potrà aggiornare l'inventario Ebay del cliente.

Per vendere su Amazon tramite i servizi di SellRapido è necessario registrarsi su Amazon come Venditore PRO.

Per effettuare l'upgrade dell'account Amazon a Venditore PRO accedere all'account Amazon, quindi cliccare sul menu Impostazioni - Informazioni sull'Account (o cliccare sul link https://sellercentral-europe.amazon.com/gp/on-board/configuration/index.html/ref=id_onconfig_cont_acctinfo) e nella sezione "I tuoi servizi" cliccare Gestisci e poi sul pulsante Upgrade, quindi seguire le istruzioni riportate.

Per attivarsi su Amazon con SellRapido è necessario disporre di un account Amazon Venditore PRO.

Per verificare se il suo account Amazon rispetta questo requisito, acceda al suo account Amazon, quindi clicchi sul menu Impostazioni - Informazioni sull'Account (o clicchi sul link https://sellercentral-europe.amazon.com/gp/on-board/configuration/index.html/ref=id_onconfig_cont_acctinfo). Nella sezione Piano di vendita, la voce Vendita su Amazon deve essere impostata su Venditore PRO.

Se qui trova la dicitura Individuale significa che il suo account non è abilitato. Sarà quindi necessario effettuare l'upgrade dell'account a Venditore PRO.

Si.

Per informazioni sulle tariffe di abbonamento e commissioni di vendita applicate da Amazon, si faccia riferimento alla documentazione on line di Amazon.

Si.

E' possibile attivare su Amazon, Ebay, ePrice, ecc. quanti più listini si desidera.

Con Ebay è possibile vendere su Ebay.it, Ebay.fr, Ebay.es, Ebay.de e Ebay.co.uk, rispettivamente per Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra.

Con Amazon è possibile vendere su Amazon.it, Amazon.fr, Amazon.es, Amazon.de e Amazon.co.uk, rispettivamente per Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra.

Con ePrice è possibile vendere solamente in Italia.

Con Kirivo è possibile vendere solamente in Italia.

Non direttamente. Su Amazon è sufficiente disporre di un account Venditore PRO per potere vendere su qualunque MarketPlace, italiano o estero.

Per costi sul servizio di SellRapido, si faccia riferimento alla documentazione online sul nostro sito.

Per vendere in paesi esteri non è richiesta alcuna attività particolare su Ebay/Amazon, se il venditore dispone già un negozio Ebay/account Venditore PRO.

E' sufficiente, quando si vuole aggiungerre un listino su SellRapido, selezionare la nazione Ebay/Amazon nella lista MarketPlace di destinazione e il listino desiderato dalla lista listini.

Il codice fiscale non viene, in genere, fornito da eBay per ordini più vecchi di qualche giorno, così come per l'indirizzo e-mail.

Inoltre, per avere il codice fiscale, è necessario attivare una opzione ne Il mio eBay che obbliga la loro procedura di vendita a richiederlo obbligatoriamente all'acquirente.

Questa opzione si trova in

Account -> Impostazioni -> Pagamento dagli acquirenti -> Richiedi il Codice fiscale agli acquirenti durante il pagamento

Impostare per attivarla.

Importazione di un listino standard

Attivando un abbonamento in DEMO, è possibile caricare il listino di Ingram (fino a 100 inserzioni).

Per attivare altri listini standard, contattare il nostro staff.

Consultare l'elenco dei fornitori in Dropshipping all'indirizzo:

https://www.sellrapido.com/interno_dropship.php

Per importare un listino ed iniziare a pubblicare i prodotti su un marketplace, è necessario innanzitutto aver collegato a SellRapido il proprio account marketplace.

Per aggiungere un nuovo listino a SellRapido:

  • entrare nel pannello di Gestione Listini, tramite il tasto Altre Funzioni >> / Listini
  • cliccare il pulsante Aggiungi Listino, e selezionare un listino fra quelli esistenti
  • impostare un’etichetta per il listino e delle note, se necessario
  • scegliere il marketplace di destinazione tra quelli proposti, e il proprio account

A questo punto il listino sarà attivo.

Dal pannello della Gestione Listini, selezionare il listino da eliminare e cliccare il tasto Rimuovi Listino.

Se sono presenti inserzioni attive per quel listino, chiudere prima tutte le inserzioni.

Il listino è nello stato "ELABORA QUI= NO" perchè si è collegati da un'altra postazione, e ogni listino può essere elaborato solo su di una postazione.

Su ciascuna riga è necessario premere il pulsante nella colonna "Elabora qui" (che ora è impostato su "NO").

In questo modo, varierà in "SI" e il listino verrà elaborato su quella postazione.

N.B.: il problema si può verificare anche se si collega alla postazione un hard disk esterno/scheda SD, che vengono riconosciuti come "postazioni".

Importazione di un proprio listino

FORMATO del file: .csv, .txt sono i più utilizzati.

Per altri formati rivolgersi al nostro staff, che provvederà ad eseguire una pre-elaborazione del file.

DELIMITATORE DI CAMPO: ";", "|" sono i più utilizzati.

CAMPI OBBLIGATORI:

per pubblicare su Ebay:

  • Codice SKU (univoco)
  • Prezzo
  • Quantità
  • Categorie (almeno 1 categoria è consigliata)
  • Titolo
  • Descrizione
  • Url immagine

per pubblicare su Amazon:

  • Codice SKU (univoco)
  • Prezzo
  • Quantità
  • Categorie (almeno 1 categoria è consigliata)
  • Codice EAN

CAMPI OPZIONALI:

  • Marca
  • Peso: includere questo dato nel listino se si vogliono gestire i costi di spedizione specifici per peso;
  • Spese di spedizione;
  • Categorie di listino 1-2-3: includerle nel listino se si vogliono gestire impostazioni specifiche per categoria di prodotto, ad esempio Prezzi, Spedizione e Pagamento (consultare le relative guide nella sezione Impostazioni Listino).

Per creare un nuovo listino, entrare nel pannello di Gestione Listini, tramite il tasto Altre Funzioni >> / Listini.

Cliccare il pulsante Aggiungi Listino, quindi selezionare Listino personalizzato.
Impostare un’etichetta per il listino, e, se necessario, delle note.

Si aprirà una finestra in cui impostare l’origine dei dati del listino.

– Se il file si trova in locale, ovvero sul computer sul quale si sta lavorando, selezionare il file. Verrà utilizzato sempre il percorso impostato.

– Se il file si trova in remoto, cioè deve essere scaricato dalla rete, digitare l’indirizzo completo. Se necessario, inserire anche i dati di accesso (nome utente e password).

Scegliere la codifica dei caratteri del file: se non specificato, verrà utilizzata la codifica ASCII.

Dopo aver importato il proprio listino in SellRapido, verrà richiesto di definire una mappa dei campi.

E’ importante in questo passaggio:
– definire un separatore di campo, nell’apposita stringa Delimitatore di campo (se si utilizza la tabulazione, spuntare il box Tabulazione);
– se la prima riga del listino contiene le intestazioni di campo, saltare la prima riga inserendo 1 nel campo Salta le prime n. righe.

Ricaricare la mappa per visualizzare i campi disponibili per l’importazione, servendosi del tasto Ricarica mappa.

Selezionare nei record Campo di destinazione i campi da associare, scegliendoli dal menu a tendina.

Cliccare Ok per confermare.

NB: per pubblicare su Amazon, è OBBLIGATORIO avere nel proprio listino il campo EAN, e mapparlo correttamente.

Dal pannello della Gestione Listini, selezionare il listino da eliminare e cliccare il tasto Rimuovi Listino.

Se sono presenti inserzioni attive per quel listino, chiudere prima tutte le inserzioni.

Sì, è necessario aggiungere un campo al proprio listino contenente la condizione degli oggetti venduti.
Il campo del listino utilizzato per tale scopo si chiama appunto "Condizione oggetto".

Tale campo può contenere i valori:

NN o vuoto: nuovo
UU: usato

In aggiunta a tale campo è possibile valorizzare anche la "descrizione della condizione".

Per gestire diverse condizioni di usato occorre valorizzare il campo "Categoria eBay" con stringhe del seguente formato:

IT:codice_categoria_ebay:codice_condizione_ebay

quindi ad esempio

IT:22562543:1500

dove 1500 sta per "nuovo mai usato". I codici eBay dei vari "usati" sono consultabili al link: http://developer.ebay.com/Devzone/finding/CallRef/Enums/conditionIdList.html

Il codice categoria eBay può essere omesso. In quel caso viene utilizzato quello della mappa categorie (es: IT::1500)

Ogni prodotto può avere un numero qualsiasi di varianti che sono codificate in un unico campo "varianti".

Consultare questa guida per impostare correttamente il campo delle varianti.

Impostazioni: Ricarichi, IVA, Commissioni, Spese e tempi di Spedizione

Prima di iniziare ad importare i prodotti del listino e pubblicarli sui marketplace, è importante gestire le impostazioni di listino, come i prezzi, le spedizioni e le modalità di pagamento.

Queste impostazioni sono da modificare per ogni marketplace e listino configurato. Quando non sono modificabili, significa che non si possono gestire per quello specifico marketplace.

Per aprire il pannello delle impostazioni, scegliere il listino dalla lista (Altre funzioni >> / Listini), e cliccare il tasto Impostazioni.

In alternativa, dal pannello del Pre Vendita, cliccare sul tasto posto nella parte superiore (Impostazioni).

Nella scheda dei Prezzi delle Impostazioni si possono gestire diverse impostazioni relative al prezzo dei prodotti da pubblicare su marketplace, come l’applicazione dell’Iva, delle commissioni marketplace, e i ricarichi sui prezzi.

Di seguito sono elencate le varie opzioni attivabili da questo pannello:

– Aggiungi Iva al prezzo di listino: indicare la percentuale di Iva, se applicabile.

– Aggiungi commissioni marketplace: queste commissioni sono calcolate in base alle categorie marketplace.

– Aggiungi eventuali commissioni Paypal: nel caso in cui avete reso disponibile all’acquirente il pagamento tramite Paypal, è consigliabile spuntare questa opzione per aggiungere al prezzo la commissione.
Indicare poi la fascia Paypal di appartenenza, a seconda del volume di vendita.

– Arrotondamento del prezzo: utilizzare questa opzione per arrotondare i prezzi alle cifre decimali/all’unità.

– Accetta offerte: spuntare questo campo per permettere all’acquirente di fare offerte d’acquisto. Ebay invierà una e-mail al venditore per ciascuna offerta effettuata.

– Ricarica prezzi %: inserire un ricarico percentuale da aggiungere al prezzo di listino.

– Ricarica prezzi di: inserire un ricarico fisso da aggiungere al prezzo di listino.

Nota: l’ordine con cui vengono applicati i vari parametri è il seguente:
Ricarico% -> Ricarico -> Iva -> (opz.spese spedizione) -> commiss. marketplace -> commiss. Paypal

Per verificare i prezzi finali dei prodotti che si andranno a caricare sul marketplace (una volta eseguita l’importazione) nella finestra di Pre-Vendita è presente un tasto che permette di simulare il prezzo (nella colonna Simula, cliccare il tasto nella riga di prodotto di cui si vuole simulare il prezzo).

Si aprirà una finestra riportante i calcoli effettuati, il prezzo finale del prodotto e altre informazioni utili.

Per gestire i prezzi per Categorie o per Fasce di Prezzo, servirsi del riquadro nella parte inferiore della finestra Impostazioni->Prezzi.
Cliccare Aggiungi per creare una nuova regola.

Impostare le condizioni, e cliccare poi sul tasto nella colonna Caratteristiche: si aprirà una finestra in cui impostare la modifica al prezzo.
Per ogni prodotto del listino verrà applicata la prima regola che fa match con i criteri impostati.

L’impostazione per categoria sarà possibile solo se il listino pubblicato supporta il campo categoria.

Per gestire i prezzi per Categorie o per Fasce di Prezzo, servirsi del riquadro nella parte inferiore della finestra Impostazioni->Prezzi.
Cliccare Aggiungi per creare una nuova regola.

Impostare le condizioni, e cliccare poi sul tasto nella colonna Caratteristiche: si aprirà una finestra in cui impostare la modifica al prezzo.
Per ogni prodotto del listino verrà applicata la prima regola che fa match con i criteri impostati.

Non c’è una regola fissa. Ogni venditore sceglie le proprie percentuali di ricarico. Consigliamo comunque di prendere come riferimento:

  • per Amazon, la colonna "miglior prezzo" presente nell’inventario Amazon, la quale riporta le migliori offerte su Amazon, fare le proprie considerazioni, quindi richiedere eventuali modifiche dei ricarichi di prezzo;
  • per Ebay, verificare i prezzi dei prodotti simili pubblicati dagli altri venditori.

Per fare questo utilizzare l'opzione "Forza prezzo (invia il prezzo sopra digitato senza alcuna modifica)"

Si trova nella finestra di dettaglio prodotto:
- doppio clic sul prodotto
- scheda "Marketplace..."
- box "Dati simulati"
- inserite il relativo prezzo nella casella "Prezzo" e spuntate l'opzione "Forza prezzo"

Nella scheda Spedizione si possono gestire diverse impostazioni relative ai costi di spedizione per prodotti da pubblicare su marketplace ed i giorni necessari per la spedizione/consegna.

Si possono impostare diversi metodi di spedizione (fino a 6). Per ogni metodo da rendere attivo e visibile sul marketplace, spuntare la casella Utilizza questa spedizione.

Di seguito sono elencate le varie opzioni attivabili da questo pannello:

– Spese di spedizione prese dal listino: verranno importate dal listino, se presenti.

– Spese di spedizione Fisse: in questo caso è necessario valorizzare la casella Costo posta accanto al Metodo.

– Spese di spedizione in Percentuale: indicare la percentuale nella casella Costo (%) posta accanto al Metodo, che in questo caso eseguirà i calcoli in base alla percentuale inserita.

– Metodo: scegliere dal menu a tendina il metodo con cui verrà effettuata la spedizione (Corriere, Pacco Celere, Posta Ordinaria, ecc.).

– Assicurazione: se si vuole rendere disponibile un’assicurazione sui prodotti, scegliere il tipo di assicurazione dal menu a tendina e inserire il costo nella stringa Costo.

– Ritiro in zona:se si vuole rendere disponibile il ritiro in zona, spuntare la relativa casella e inserire il costo nella stringa Costo.

– Costo oggetto aggiuntivo: inserire il costo da applicare ad ogni oggetto aggiuntivo acquistato. Il programma utilizza come valore predefinito 0 (nessun costo); nel caso non si voglia spedire gratuitamente gli oggetti acquistati, in aggiunta al primo, modificare questa impostazione inserendo un valore.

– Spese di spedizione spostate nel prezzo: utilizzare questa funzione per includere il costo della spedizione nel prezzo dei prodotti.

– Giorni lavorativi necessari per spedire l’oggetto: indicare il numero di giorni per effettuare la spedizione.

– Presi da catalogo: spuntare la casella se si desidera importare dal catalogo i giorni necessari per la spedizione.

NB: a differenza di Ebay, per le inserzioni caricate su Amazon ed ePRICE i costi di spedizione vengono sempre spostati nel prezzo.
Infatti, nella finestra Spedizioni delle impostazioni di listino, l’opzione Spese di spedizione spostate nel prezzo non è modificabile.
E’ necessario comunque impostare il costo della spedizione: questo verrà sommato al prezzo di listino dei prodotti.

Per impostare i giorni necessari per la spedizione:

  • aprire il pannello di Pre-Vendita e cliccare il tasto Impostazioni;
  • scegliere la scheda Spedizione;
  • impostare i giorni per la spedizione (selezionarli dal menu a tendina), dove è presente la dicitura Giorni lavorativi necessari per spedire l’oggetto.
Spuntare la casella "Presi da catalogo" se si desidera importare dal catalogo i giorni necessari per la spedizione.

No, non è possibile.

Quello che si imposta tramite SellRapido (e che noi chiamiamo "Giorni lavorativi necessari per spedire l’oggetto") è il "Domestic handling time" che è il tempo di imballo prodotti (visualizzato sempre in calce alla spedizione). A questo eBay aggiunge un tempo variabile a seconda del metodo scelto. Il risultato è il tempo stimato di spedizione.

Nella scheda Spedizione delle impostazioni, inserire il costo aggiuntivo da applicare nel caso in cui l’acquirente acquisti più di un articolo.

Lasciare 0,00 per non applicare alcun costo aggiuntivo.

Sì.

Nella scheda dei Spedizione delle Impostazioni, spuntare la casella Spese di spedizione spostate nel prezzo per includere il costo della spedizione nel prezzo dei prodotti.

Per Amazon questa opzione è già selezionata, e non modificabile.

Per impostare le spedizioni anche verso i paesi esteri, spuntare l’opzione Spedizione Estera.

Cliccare poi sul tasto Imposta Aree Geografiche per aprire il pannello in cui selezionare i paesi per cui permettere la spedizione dei prodotti venduti, ed escludere altri paesi dalla spedizione.

Dal pannello della selezione delle Aree Geografiche si possono selezionare i paesi esteri verso cui permettere la spedizione.

Tuttavia, si può notare che la Spagna non compare tra i paesi da selezionare (come invece Francia, Germania, USA, ecc.).

Per la Spagna, occorre escludere dalla spedizione tutti gli altri paesi europei tranne, appunto, la Spagna.

Sulla "Spedizione 1″, il pulsante Imposta aree geografiche è sempre abilitato anche se NON è internazionale.

Premendolo si apre la finestra delle località con abilitate solo le Esclusioni.

In questo modo se si spedisce solo in Italia è possibile escludere il resto del modo esplicitamente come chiesto da eBay.

Occorre selezionare tutte le aree geografiche ad esclusione di "PO Box"

Nella scheda dei Prezzi, spuntare la casella Aggiungi commissioni marketplace.

Le commissioni marketplace verranno sommate al prezzo finale del prodotto, in base alle categorie marketplace impostate.

N.B: E’ necessario effettuare il login ad Amazon per visualizzare il collegamento qui sopra.

Per la gestione del ricarico a titolo di IVA sul prezzo dei prodotti pubblicati su MarketPlace eBay/Amazon esteri, si consiglia di richiedere la consulenza del proprio commercialista per approntare la migliore soluzione.

Nella scheda Pagamento delle Impostazioni selezionare i metodi di pagamento da rendere disponibili all’acquirente, spuntandoli nella lista.

  • Nel caso in cui si scelga il Contrassegno, inserire il costo del contrassegno nel relativo box.
  • Nel caso in cui si scelga il pagamento tramite Paypal, inserire l’indirizzo e-mail del proprio conto Paypal.
  • Inserire le istruzioni per il pagamento (opzionale).

NB: metodi di pagamento per il marketplace Amazon non possono essere impostati, in quanto Amazon accetta solamente il pagamento tramite carta di credito.

Nella scheda Gestione Quantità delle Impostazioni si possono impostare le quantità di prodotti che verranno visualizzate sul marketplace.

E’ possibile gestire questo dato in 4 modalità:

  • importare le quantità dal listino
  • impostare una quantità FISSA: inserire nel box la quantità da visualizzare
  • impostare una quantità RANDOM: verrà pubblicata una quantità casuale tra i due numeri inseriti nei due riquadri
  • NON PUBBLICARE LA QUANTITA’

Questo perchè in Impostazioni->Gestione Quantità l'opzione standard è quella di pubblicare una quantità RANDOM (es.tra 5 e 15).

Per questo motivo non vengono pubblicate le esatte quantità del listino.

Selezionare l'opzione importare le quantità dal listino e aggiornare le inserzioni per pubblicare la quantità del listino.

Consultare la guida completa Impostazioni eBay: Gestione Quantità

Nella scheda Pubblicazione Campi delle Impostazioni è possibile gestire le modalità di pubblicazione del titolo delle inserzioni e le modalità di aggiornamento delle informazioni dei prodotti.

Scegliere quali campi modificare in aggiornamento, spuntandoli nella lista. Questa impostazione è utile per alleggerire il lavoro del programma quando aggiorna i dati dal listino.

Nella scheda Pubblicazione Campi delle Impostazioni è possibile gestire le modalità di pubblicazione del titolo delle inserzioni e le modalità di aggiornamento delle informazioni dei prodotti.

E’ possibile apportare diverse modifiche al formato del titolo, nella parte superiore della finestra:

  • modificare l’ordine dei campi (ad esempio, anteponendo la marca del prodotto o il codice); per fare questo, selezionare dal menu a tendina i campi da inserire nel titolo e cliccare il tasto <<
  • anteporre o postporre al titolo un testo fisso, digitandolo semplicemente nella relativa stringa
  • pubblicare il titolo in maiuscolo

Nella scheda Esclusioni delle Impostazioni è possibile definire dei filtri per Categorie, Peso o Prezzo, per escludere alcuni prodotti dalla pubblicazione sul marketplace.

I prodotti importati dal listino che fanno match con le Regole di esclusione non verranno pubblicati. Per creare una nuova regola, servirsi della funzione Aggiungi. Scegliere quindi le categorie, il range di prezzi o di peso di prodotti, o ancora un particolare codice SKU da escludere (in questo caso, digitare il codice nella stringa).

Per ogni prodotto del listino verrà applicata la prima regola che fa match con i criteri impostati.

Nella scheda Altro delle Impostazioni, la voce Prefisso SKU negozio permette di inserire un prefisso da anteporre allo SKU (codice) dei prodotti del listino.

Questo dato non è modificabile se sono presenti delle inserzioni già attive sul marketplace.

Per i listini predefiniti questo dato sarà impostato automaticamente (con la possibilità di modificarlo).

Lavorando su due listini con lo stesso prefisso SKU, si riceverà questo errore.

In questo caso è necessario modificare il prefisso SKU di uno dei listini prima di pubblicare le inserzioni.

Nella scheda Altro delle Impostazioni:

Giorni per la restituzione: specificare il numero di giorni necessario per la restituzione degli oggetti, selezionandolo dal menu a tendina.
Per Ebay la restituzione deve essere SEMPRE disponibile.

Istruzioni per la restituzione: digitare nel box le istruzioni per la restituzione; queste sovrascriveranno quelle eventualmente impostate su "Il mio Ebay".

Nella scheda Altro delle Impostazioni, nel riquadro Dove si trova l’oggetto, è possibile indicare il luogo e il Paese da cui verranno spediti gli oggetti.

Tramite il pulsante Carica da file scambio eBay (Impostazioni->Altro) è possibile associare i codici di inserzioni già presenti sul negozio eBay ai prodotti del catalogo gestito in SellRapido; in questo modo il sistema considera quei prodotti già caricati.

Per escludere i pack di Pixmania in fase di esportazione, servirsi delle Esclusioni.

Per escludere i pack, impostare un filtro per escludere tutti i prodotti con codice SKU che inizia per "B".

Quindi, come criterio di esclusione, inserire nel campo SKU:

B*

In questo modo quei prodotti non verranno pubblicati.

L’opzione di logistica Amazon si può attivare da:

Impostazioni Listino -> Gestione Quantità
E’ presente l’opzione Usa Logistica Amazon

Prima di spuntare questa casella, è necessario aver sottoscritto il relativo servizio Amazon ed essere certi che sia attivo.

L’opzione si applica a TUTTI i prodotti del listino. Quindi per gestire solo alcuni prodotti in logistica occorre creare un listino a parte contenente solo quei prodotti.

Dopo aver attivato l’opzione di logistica, per disattivarla occorre togliere il flag e impostare TUTTI i prodotti Da Aggiornare.

In questo caso è necessario effettuare la procedura di allineamento inventario.

La funzione di Allineamento inventario permette di caricare il file di inventario dai marketplace, per allineare le inserzioni attive in SellRapido a quelle già caricate sui marketplace.

La funzionalità si attiva in Impostazioni Listino -> Altro
La procedura è diversa per ogni marketplace.

Consultare la guida completa Allineamento Inventario Marketplace

In Impostazioni -> Automatismi spuntare l'opzione "Invia prodotti esauriti a quantità 0....." per inviare comunque al marketplace i prodotti con quantità zero; questo permetterà di mantenere la rilevanza delle inserzioni.

Per utilizzare questa funzione su eBay, accedere prima al proprio account eBay e seguire le istruzioni al link http://www2.ebay.com/aw/it/201410240957352.html.

Quando è attivo questo flag, il prodotto da chiudere viene sempre impostato come "Da aggiornare" (a meno che non venga comandata la chiusura a mano).

Impostazioni: Categorie negozio e marketplace

Nella scheda Mappa Categorie delle Impostazioni è possibile visualizzare e modificare le categorie negozio/listino, ed assegnare ad ognuna una categoria marketplace.

Sul lato sinistro della griglia sono visualizzate le categorie negozio (fino a 3 livelli).

Sul lato destro invece, cliccando sui vari tasti (…), è necessario impostare le categorie marketplace corrispondenti scegliendole dall’elenco delle categorie.

Ad ogni categoria corrisponde un Id e una percentuale di commissioni marketplace, verificabili nelle caselle poste sotto la griglia.
La commissione marketplace è quella che verrà poi applicata nel calcolo dei prezzi dei prodotti, quindi occorre prestare molta attenzione e impostare correttamente le categorie marketplace.

Cliccare sempre Ok per confermare e salvare i dati.

La categoria marketplace sarà associata a quella del negozio. Per visualizzare l’intera stringa della categoria associata, passare il puntatore del mouse sulla casella della categoria marketplace.

Per i listini predefiniti le categorie sono già mappate, ed i dati verranno caricati dal nostro server ad ogni importazione del listino.

Tuttavia, per avere maggior controllo sulle categorie del listino che si vuole caricare, è consigliabile impostarle manualmente in autonomia.

1) In fase di impostazione delle categorie marketplace, è possibile associare lo stesso valore di categoria a più righe, utilizzando le opzioni del menu a tendina presente nella parte superiore della finestra.
Ad esempio: impostare le stesse categorie marketplace a tutte le righe che hanno categoria 3 uguale a quella della riga selezionata.
Cliccare Esegui per effettuare la modifica.

2) Con la funzione Completamento Automatico, è possibile assegnare le stesse categorie shop o marketplace a tutte le categorie non ancora mappate, utilizzando quelle che sono state già mappate.
E’ possibile scegliere il criterio da utilizzare per gli assegnamenti e cosa assegnare.
Cliccare Ok per effettuare la modifica.

Le celle di colore giallo sono relative a categorie non più presenti nel listino. Si possono rimuovere con il tasto "Rimuovi categorie non più in catalogo".

Siccome alcuni marketplace limitano il numero di categorie negozio che si possono pubblicare (ad esempio, per Ebay sono 300), è sconsigliabile pubblicare tutte le categorie del listino fino all’ultimo livello.

Nella scheda Mappa Categorie delle impostazioni, è possibile decidere quanti livelli di categorie negozio pubblicare su Ebay.

Consigliamo di non impostare più di 2 livelli.

E’ possibile raggruppare le categorie del listino utilizzando il campo Tua categoria 1 (nella maschera Impostazioni->Mappa categorie).
Quindi digitare delle categorie più generiche, ad esempio "Informatica", per raggruppare più categorie del listino che appartengono a quella tipologia di merce.

Impostazioni: Template

Solo per eBay, nella scheda Template delle Impostazioni è possibile impostare un layout per le inserzioni, contenente le informazioni dei prodotti.

Il template da utilizzare deve essere incollato nel box.
L’HTML è supportato.

I tag da utilizzare per i dati dei prodotti, che devono SEMPRE essere delimitati dai caratteri [# #], sono i seguenti:

[#title#]titolo inserzione
[#description#]descrizione
[#price#]prezzo
[#price_shipping#]costo spedizione
[#quantity#]quantità
[#sku#]codice SKU
[#vat_perc#]percentuale IVA
[#ean#]codice EAN
[#mpn#]codice produttore (MPN)
[#brand#]marca
[#url_image1#] – [#url_image9#]url all’immagine (da 1 a 9)
[#extra1#] – [#extra9#]campi extra (da 1 a 9)
[#delivery_days#]giorni di consegna
[#label_input#]etichetta personalizzata

La procedura sostituirà ad ogni tag il relativo valore.

Nel programma sono già presenti diversi Template standard. Per utilizzare uno di questi template, selezionarlo dal menu a tendina e cliccare -> Carica template selezionato.

Per importare invece un file (HTML o testo), salvato sul proprio computer, utilizzare il tasto Carica da file; prendere il file dalla cartella in cui è salvato e cliccare poi Apri.

Per importare un file (HTML o testo), salvato sul proprio computer, nella scherda Template delle impostazioni, utilizzare il tasto Carica da file; prendere il file dalla cartella in cui è salvato e cliccare poi Apri.

I tag da utilizzare per i dati dei prodotti, che devono SEMPRE essere delimitati dai caratteri [# #], sono i seguenti:

[#title#]titolo inserzione
[#description#]descrizione
[#price#]prezzo
[#price_shipping#]costo spedizione
[#quantity#]quantità
[#sku#]codice SKU
[#vat_perc#]percentuale IVA
[#ean#]codice EAN
[#mpn#]codice produttore (MPN)
[#brand#]marca
[#url_image1#] – [#url_image9#]url all’immagine (da 1 a 9)
[#extra1#] – [#extra9#]campi extra (da 1 a 9)
[#delivery_days#]giorni di consegna
[#label_input#]etichetta personalizzata

La procedura sostituirà ad ogni tag il relativo valore.

Controllare di aver inserito correttamente i tag dei campi:

[#title#]titolo inserzione
[#description#]descrizione
[#price#]prezzo
[#price_shipping#]costo spedizione
[#quantity#]quantità
[#sku#]codice SKU
[#vat_perc#]percentuale IVA
[#ean#]codice EAN
[#mpn#]codice produttore (MPN)
[#brand#]marca
[#url_image1#] – [#url_image9#]url all’immagine (da 1 a 9)
[#extra1#] – [#extra9#]campi extra (da 1 a 9)
[#delivery_days#]giorni di consegna
[#label_input#]etichetta personalizzata

ATTENZIONE: devono essere presenti anche i simboli: le parentesi quadre "[" "]" e i cancelletti "#".

Per aggiornare i prodotti già caricati su Ebay, in modo che il vecchio template venga sostituito, seguire questa procedura:

  • nelle impostazioni, scheda Pubblicazione campi, selezionare il campo Descrizione per far in modo che quel campo venga aggiornato
  • cliccare Ok
  • cliccare Imposta operazione / Imposta DA AGGIORNARE / Tutto il listino (in basso a sinistra del pannello di Pre-Vendita), e dare conferma
  • le inserzioni verranno messe in Coda,e poi verrà eseguito l’aggiornamento

Per maggiori informazioni consultare la guida Modifica Template Grafico inserzioni eBay.

Layout/Visualizzazione

Sì, modificando l’impostazione che si trova in:
– pannello generale di SellRapido, tasto Impostazioni
– scheda Pre-Vendita
Numero massimo di prodotti visualizzati (inserire il numero di righe da visualizzare nella griglia del Pre-Vendita).

Per filtrare i prodotti importati in SellRapido, servirsi dei filtri posti nella parte superiore del pannello del Pre-Vendita.

E’ possibile cercare i prodotti per:

  • Categoria 1,2,3 (selezionare la categoria da filtrare dal menu a tendina)
  • Marca
  • Cerca anche per…: (selezionare dal menu a tendina il parametro di ricerca, quindi SKU (digitare il codice SKU senza il prefisso), codice EAN, codice produttore (MPN), codice inserzione (numero oggetto, su Ebay), titolo, ecc.
  • Messaggio di Errore: selezionare dal menu a tendina il messaggio di errore da cercare, oppure digitarlo (è sufficiente digitare parte dell’errore) per filtrare i prodotti che hanno riscontrato errori nel caricamento/aggiornamento/chiusura

Per cercare solo i prodotti caricati e attivi sul marketplace, spuntare la casella Solo prodotti attivi.

Cliccare Cerca dopo aver specificato i campi da filtrare.

Sì, utilizzando il campo Cerca anche per -> Cod. inserzione (Item Id).

Utilizzando i filtri posti nella parte superiore del pannello di Pre-Vendita, nel riquadro Operazione.

Per cercare invece i prodotti che sono In Coda, o In Errore, utilizzare i filtri nel riquadro Stato Elaborazione.

Per cercare solo i prodotti caricati e attivi sul marketplace, spuntare la casella Solo prodotti attivi.

Per cercare solo i prodotti caricati e attivi sul marketplace, spuntare la casella Solo prodotti attivi (posto sopra il tasto Cerca).

Sì.

Selezionare i prodotti di cui si vogliono esportare i dati, e cliccare su Esporta.

Verrà aperta una finestra in cui impostare:

  • i campi da esportare (il nome del campo appare nella colonna Nome campo), in cui è possibile decidere una Lunghezza, nel caso in cui il testo contenuto nel campo sia di lunghezza maggiore, esso verrà troncato; nel caso contrario, lo spazio rimanente verrà occupato da un carattere riempitivo (che è possibile impostare nella colonna Carattere riempitivo). Questa caratteristica è indispensabile per i tracciati a larghezza fissa.
  • Il carattere di riempimento può essere inserito a sinistra o destra del valore del campo (selezionare la direzione nella colonna Direzione riempimento).
  • Nel campo Valore predefinito si può impostare il valore che sarà esportato nel caso in cui il campo sia vuoto o uguale a zero (per i campi numerici).
  • il Delimitatore di campo
  • se esportare, o meno, le intestazioni di colonna
  • il nome del file che verrà esportato. Nota: come estensione del file esportato, di default verrà proposto il formato di testo (.txt). Si può modificare questa estensione per esportare il file in altri formati (.xls , .csv , ecc.).

Cliccare Esporta per eseguire l’esportazione.

Una volta terminata, verrà aperta la cartella in cui è stato salvato il file.

Caricamento prodotti sui marketplace

NB: prima di importare i prodotti dal listino ed effettuare il caricamento, gestire le Impostazioni del listino per impostare i prezzi, le spedizioni, i pagamenti, ecc. (guida Impostazioni Listino)

Per importare manualmente i prodotti presenti sul listino in SellRapido, anche in un secondo momento, nelle Impostazioni del listino (o direttamente nella finestra di Pre-Vendita) cliccare il pulsante Importa Adesso.

Questa procedura elaborerà il listino, calcolando tutte le azioni da eseguire sui marketplace di destinazione. Cliccare Sì per eseguire l’importazione. Saranno necessari alcuni minuti per completare questo processo.

Spostarsi poi nel pannello di Pre Vendita per eseguire il caricamento dei prodotti sui marketplace.

Per un primo caricamento completo del listino, si può utilizzare la funzione Imposta operazione / Imposta DA CARICARE / Tutto il listino. Selezionare quindi il marketplace, lasciando spuntata la casella Esegui immediatamente. Tutti i prodotti, che inizialmente saranno in stato Da caricare, alla prossima esecuzione dei task verranno inviati al marketplace.

Consultare la guida Come Inviare Inserzioni sui Marketplace.

Per importare manualmente i prodotti presenti sul listino in SellRapido, anche in un secondo momento, nella parte superiore della finestra del Pre-vendita, o nelle Impostazioni del listino, cliccare il pulsante Importa Adesso.

Questa procedura elaborerà il listino, calcolando tutte le azioni da eseguire sui marketplace di destinazione. Cliccare Sì per eseguire l’importazione. Saranno necessari alcuni minuti per completare questo processo.

Una volta terminata l’importazione, verrà mostrato il numero di prodotti Da Caricare, Da Aggiornare, Da Chiudere, e i prodotti per i quali non è necessario effettuare alcuna operazione.
Nella parte inferiore della finestra verranno invece mostrati gli errori riscontrati nell’importazione.

Spostarsi poi nel pannello di Pre Vendita per eseguire il caricamento e l’aggiornamento dei prodotti sui marketplace.
Nella parte alta della finestra, selezionare dai menu a tendina il Listino e il Marketplace di destinazione.

Cliccare Cerca per visualizzare l’intero listino (senza filtri). Verranno visualizzate un massimo di 2000 righe.
Per eseguire le operazioni, indicate su ogni riga di prodotto, selezionare le righe da elaborare e utilizzare il menu Esegui / Esegui operazioni impostate.

Le righe selezionate verranno messe In Coda, e poi elaborate.

Per controllare lo stato di avanzamento dei caricamenti dei prodotti sui marketplace, servirsi del Monitor attività (per maggiori informazioni, consultare la guida Monitor Attività).

Sì.

Per impostare aggiornamenti automatici del listino, a diversi orari a scelta, nel pannello di gestione dei listini, selezionare il listino e cliccare il tasto Impostazioni.
Scegliere Automatismi per aprire la finestra in cui settare gli aggiornamenti automatici.

Spuntare le azioni da eseguire in automatico, i giorni e le ore in cui effettuare gli aggiornamenti. Si possono impostare otto esecuzioni.

Per caricare solamente i nuovi prodotti inseriti a listino, e quindi non aggiornare e chiudere i prodotti non più a listino, spuntare solo Carica i nuovi prodotti.

Cliccare Ok per confermare.

La procedura di importazione elabora il listino, calcolando tutte le azioni da eseguire sui marketplace di destinazione.

Per importare manualmente i prodotti presenti sul listino in SellRapido, anche in un secondo momento, nella parte superiore della finestra del Pre-vendita, o nelle Impostazioni del listino, cliccare il pulsante Importa Adesso.

Saranno necessari alcuni minuti per completare questo processo, dopo averlo avviato.

Nel caso in cui si verificassero errori nel caricamento/aggiornamento/chiusura di alcune inserzioni, sarà segnalato nel campo Stato.

Cliccare su Errore per aprire una finestra, che riporterà il motivo per cui si è verificato l’errore.

Consultare le nostre F.A.Q. relative agli errori restituiti dai marketplace per trovare le soluzioni agli errori più comuni.

Dal Monitor Arrività.

Per ulteriori informazioni consultare la guida Monitor Attività.

Se si verificano errori in fase di esecuzione di una o più attività, il tasto del Monitor Attività presenterà la scritta in rosso.

Il registro attività, a cui si può accedere tramite l’apposito pulsante, permette di vedere lo storico delle attività eseguite dal programma.

Dal pannello di registro attività si può accedere anche al log (cliccando sui tasti "…" presenti nella colonna Log): si aprirà un file di testo che riporta la cronologia delle operazioni svolte per quella specifica attività e gli eventuali errori che si sono verificati.

Spuntando l’opzione che si trova in:
– pannello generale di SellRapido, tasto Impostazioni
– scheda Pre-Vendita
Sospendi invio inserzioni/aggiornamenti/chiusure.

Utilizzando il tasto "Sospendi/riprendi pubblicazione" che si trova in
Altre funzioni->Listini
– doppio click sul listino
– selezionare il marketplace su cui sospendere la pubblicazione
- per riattivare la pubblicazione, utilizzare lo stesso tasto.

Controllare, nella finestra di Gestione Listini, che il listino sia in stato ELABORA QUI= SI.

Se invece è in stato ELABORA QUI= NO significa che il listino è stato gestito da un’altra postazione, e ogni listino può essere elaborato solo su di una postazione.
In questo caso premere il pulsante nella colonna Elabora qui (che ora è impostato su NO).

Lo stato verrà variato in SI e il listino verrà elaborato su quella postazione.

N.B.: il problema si può verificare anche se si collega alla postazione un hard disk esterno/scheda SD, che vengono riconosciuti come "postazioni".

Esiste un modo per non importare i prodotti che hanno una quantità minore di un certo numero, applicando un filtro.

Selezionare il listino, cliccare il tasto Impostazioni, e scegliere quindi Filtri di Importazione.
Aggiungere la regola (tasto Aggiungi) inserendo la quantità minima che un prodotto deve avere.

Per le esclusioni, il box Importa (sulla sinistra della finestra) NON deve essere spuntato.

I prodotti che non rientrano in questa regola saranno esclusi, e non verranno caricati sul programma.

Al titolo viene aggiunto lo SKU del prodotto se non è stata cambiata l’impostazione standard che si trova in Impostazioni-> Pubblicazione Campi; per fare in modo che il titolo del prodotto non venga preceduto dal codice SKU, è necessario cancellare cioè che è contenuto in Formato titolo (di default è presente la dicitura "[#sku#] [#title#]") e poi aggiornare tutte le inserzioni già caricate:

  • nelle impostazioni, scheda Pubblicazione campi, selezionare il campo Titolo per far in modo che quel campo venga aggiornato;
  • cliccare Ok;
  • cliccare Imposta operazione / Imposta DA AGGIORNARE / Tutto il listino (in basso a sinistra del pannello di Pre-Vendita), e dare conferma;
  • le inserzioni verranno messe in Coda,e poi verrà eseguito l’aggiornamento.

Per maggiori informazioni consultare la guida Impostazioni Listino –> Pubblicazione Campi.

Aggiornamento e chiusura inserzioni

Per aggiornare manualmente le inserzioni, nel caso in cui a listino vengano modificate quantità, prezzo o altro:

  • selezionare i prodotti di cui si vuole variare lo stato, spuntando il relativo box;
  • utilizzare la funzione Imposta Operazione / Imposta da … (scegliere lo stato desiderato) / Solo righe selezionate.

In questo modo, le modifiche verranno messe In Coda ed eseguite alla prossima esecuzione dei task.

Per variare lo stato di un intero listino, scegliere dal menu Imposta Operazione / Imposta da … (scegliere lo stato desiderato) / Tutto il listino.

Confermare il marketplace su cui effettuare l’operazione, e lasciare spuntata l’opzione Esegui immediatamente per variare subito lo stato del prodotto/listino.

Per aggiornare i dati delle inserzioni di un listino, dopo aver aggiornato ricarichi dei prezzi/spese di spedizione/metodi di pagamento/o altro:

  • nella scheda Pubblicazione Campi delle Impostazioni, selezionare i campi da modificare in aggiornamento dal riquadro apposito. Cliccare Ok per confermare;
  • nella griglia del Pre-Vendita, cliccare dal menu in basso Imposta Operazione / Imposta DA AGGIORNARE / Tutto il listino.
  • Lasciare spuntata l’opzione Esegui immediatamente per mettere subito in coda le modifiche.

Tutti i prodotti del listino saranno messi in stato Da Aggiornare, e In Coda.

Alla prossima esecuzione dei task, le modifiche verranno applicate.

Per ulteriori informazioni consultare la guida Modifica campi inserzioni eBay

Per chiudere un intero listino, dal pannello di Pre-Vendita, scegliere dal menu Imposta Operazione / Imposta da Chiudere / Tutto il listino.

Confermare il marketplace su cui effettuare l’operazione, e lasciare spuntata l’opzione Esegui immediatamente per chiudere subito tutti i prodotti del listino.

In questo modo, la chiusura di tutti i prodotti verrà messa In Coda, ed eseguita alla prossima esecuzione dei task.

Se sono stati impostati aggiornamenti automatici (guida sugli Automatismi Listino) è bene disabilitarli, prima di chiudere il listino. In questo modo, le inserzioni non verranno ricaricate alla successiva esecuzione degli automatismi.

NB: controllare di essere posizionati sul listino corretto dal menu posto sulla parte superiore della finestra di Pre-Vendita.

Per chiudere le inserzioni e successivamente eliminare il listino da SellRapido:

  • togliere gli automatismi impostati (Altre funzioni->Listini->doppio click sul listino ->Automatismi-> togliere TUTTE le spunte)
  • ;
  • chiudere tutte le inserzioni (in Pre-vendita portarsi sul listino e usare la funzione Imposta Operazione / Imposta da Chiudere / Tutto il listino);
  • le inserzioni verranno messe In Coda per la chiusura e poi chiuse;
  • una volta che tutte le offerte sono state chiuse, rimuovere il listino (Altre funzioni->Listini utilizzare il tasto Rimuovi listino).

Utilizzare la funzione di Allineamento inventario per allineare le inserzioni attive in SellRapido a quelle già caricate sui marketplace.

La funzionalità si attiva in Impostazioni Listino -> Altro.

La procedura è diversa per ogni marketplace: seguire la guida Allineamento Inventario Marketplace.

Sì.

Per impostare aggiornamenti automatici del listino, a diversi orari a scelta, nel pannello di gestione dei listini, selezionare il listino e cliccare il tasto Impostazioni.
Scegliere Automatismi per aprire la finestra in cui settare gli aggiornamenti automatici.

Spuntare le azioni da eseguire in automatico, i giorni e le ore in cui effettuare gli aggiornamenti. Si possono impostare tre esecuzioni.

Per eseguire sia il caricamento, che la chiusura e l’aggiornamento dei prodotti del listino, spuntare tutte e 3 le opzioni.

SellRapido deve essere APERTO alle ore impostate, perché vengano effettuate queste operazioni in automatico.
Cliccare Ok per confermare.

Errori restituiti dai marketplace:

Errore di connessione: controllare che il pc sia connesso a Internet.

Se un prodotto è stato pubblicato con una immagine di dimensioni inferiori a 500 pixel allora l’aggiornamento successivo fallirà, e verrà visualizzato l’errore:
"Gli acquirenti apprezzano molto le foto grandi che mostrano con chiarezza l’oggetto, carica foto ad alta risoluzione di almeno 500 pixel"
In questo caso è necessario collegare ai prodotti delle immagini di almeno 500 pixel da un lato.

Occorre modificare:
– la url dell’immagine
– la dimensione

Non basta infatti cambiare la dimensione, eBay non si accorgerà della modifica a meno che non venga modificata anche la url.

Nota: quantità, prezzi e altri dati del prodotto non verranno aggiornati, nel caso si presenti questo errore.

Questo errore si verifica quando non sono state impostate le spese di spedizione.

La difficoltà nel rilevare la soluzione si può manifestare se avete impostato più di una spedizione (es: spedizione 1, 2, 3) e avete deciso di includere le spese nel prezzo.

Tale opzione infatti è disponibile solo per la spedizione principale (spedizione 1), occorre quindi accertarsi che nelle spedizioni aggiuntive sia sempre valorizzato il costo (oltre al metodo)

Dopo un anno eBay richiede l’aggiornamento dell’autorizzazione per l’utilizzo di SellRapido, oppure la password dell’account eBay è stata variata.

Per reimpostare la token di eBay, se scaduta o si è cambiata la password per accedere:

  • nelle Impostazioni generali, entrare nel pannello delle Credenziali Marketplace
  • selezionare la credenziale eBay, e cliccare il tasto Modifica
  • spuntare l’opzione Password reimpostata, poi Ok: si aprirà la pagina di eBay in cui dare l’autorizzazione per l’utilizzo del programma

Guida completa: Error validating eBay Token

Se si tenta di caricare un’inserzione su un marketplace eBay estero, bisogna impostare un metodo valido: tipicamente quelli che contengono "Internazionale" nella descrizione.

Non è stato impostato il metodo di spedizione su una delle spedizioni (spedizione 1, 2, etc.) fra quelle che hanno "Utilizza questa spedizione" abilitato.

Non è stato impostato il luogo da cui viene spedito l'oggetto. L'impostazione "Dove si trova l'oggetto" si trova nella scheda "Altro" delle impostazioni.

Occorre andare nelle "Impostazioni del listino" -> "Mappa categorie" e assegnare le categorie del marketplace a quelle del catalogo.

Per maggiori informazioni consultare la guida Impostazioni Listino –> Mappa Categorie.

Siccome eBay limita il numero di categorie negozio che si possono pubblicare a sono 300, è sconsigliabile pubblicare tutte le categorie del listino fino all’ultimo livello.

Modificare quindi l’impostazione che si trova in Impostazioni di listino -> Mappa Categorie; consigliamo di non impostare più di 2 livelli.

Se si raggiunge il limite del numero di categorie negozio, i prodotti caricato potrebbero essere caricati sotto la categoria "Altro"; è necessario quindi "svuotare" l’archivio delle categorie direttamente da eBay seguendo questa procedura:

  • su Il mio Ebay svuotare tutte le categorie negozio ("Gestisci il Negozio" nella parte sinistra della pagina, cliccare link "Categorie del Negozio", selezionare tutte le categorie ed eliminarle);
  • entrare nella mappa categorie, e cliccare il tasto "Hai eliminato le TUE categorie negozio…";
  • nelle impostazioni, scheda Pubblicazione campi, selezionare il campo Categorie negozio, per far in modo che quel campo venga aggiornato;
  • lanciare un aggiornamento di tutte le inserzioni già caricate, in modo che vengano spostate nella corretta categoria negozio (Imposta-> DA AGGIORNARE-> Tutto il listino).

Guida completa: Hai raggiunto il limite massimo di 300 categorie negozio eBay

Come indicato nell’errore, la descrizione/template con cui è stato tentato il caricamento dell’oggetto su eBay non deve contenere javascript.

Occorre quindi modificare la descrizione o il template.

Come indicato nell’errore (riportiamo il testo completo):

"Devi accettare l’Accordo per le vendite internazionali prima di poter mettere in vendita questo oggetto su un sito diverso da quello su cui sei registrato o con opzioni di spedizione internazionali. Se non vuoi accettare questo accordo, potrai mettere in vendita l’oggetto solo sul sito in cui hai effettuato la registrazione e dovrai scegliere le opzioni per la spedizione locale in questo strumento prima di inviare nuovamente l’inserzione. Vai alla pagina http://scgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?UserAgreement&agrid=7&aid=1&ru=http%3A%2F%2Fmy.ebay.it%2Fws%2FeBayISAPI.dll%3FMyEbay&fId=4 per accettare i termini."

E’ necessario accedere alla pagina web indicata nell’errore, e accettare i termini della vendita internazionale.

L’errore si è verificato perchè sono state impostate spedizioni internazionali senza avere prima accettato l’accordo.

Come indicato nell’errore, lo stesso metodo di spedizione è stato impostato più volte.

Un metodo di spedizione può essere impostato solo una volta, anche all’interno delle impostazioni specifiche (ad esempio "corriere 24 ore" può essere impostato una volta sola, non in "Spedizione 1″ e "Spedizione 2″ contemporaneamente).

E’ un errore che si verifica in fase di AGGIORNAMENTO dei prodotti.

In questo caso è necessario portarsi in:
Impostazioni -> Pubblicazione Campi
e rimuovere la Marca tra i campi modificati in aggiornamento.

Quando si verifica questo errore quasi certamente il sistema sta cercando di creare una categoria negozio che eBay rileva come già esistente. Questo è normalmente causato dalla presenza di caratteri nel nome della categoria che eBay non rileva come diversi, il che è molto frequente nei listini esteri.

Ad esempio

TV & VIDEO

la & non viene rilevata da eBay che considera TV & VIDEO = TV VIDEO.

Per risolvere questo problema occorre andare sul "mio eBay" e cercare la categoria che appare uguale a quella del prodotto in errore, e quindi impostarla direttamente nella mappa categoria alla colonna "Tua categoria".

Ad esempio se il prodotto in errore riporta "TV & VIDEO" e su eBay trovate "TV VIDEO", nella "Tua Categoria" (Impostazioni -> Mappa Categorie di SellRapido) deve essere impostata "TV VIDEO"

eBay non permette di pubblicare lo stesso prodotto in categorie differenti o su due account utenti differenti. Le regole eBay sui duplicati sono dettagliate alla seguente pagina:

http://pages.ebay.it/help/policies/listing-multi.html

Il criterio con cui eBay considera due inserzioni distinte (quindi NON duplicate) possono lasciare spazio a diverse interpretazioni: si parla genericamente di "differenze essenziali" nel titolo, prezzo, foto, descrizione senza chiarire se tali differenze debbono essere tutte presenti o solo in parte. Non è altresì chiaro cosa si intenda per "differenza essenziale".

In linea teorica, è possibile vendere lo stesso oggetto cambiando le condizioni di fornitura (nuovo e usato).

Ricevere notifiche di inserzioni duplicate porta, nel tempo, al blocco dell’account, soprattutto se sono gli stessi prodotti a essere notificati ogni volta. Non importa se si tratta di 1 inserzione su 100000 o di 1 su 10 è sufficiente che le segnalazioni si ripetano.

Per tale ragione consigliamo di:

NON pubblicare mai gli stessi prodotti su account eBay distinti a meno di avere avuto specifiche garanzie da eBay

anteporre sempre lo SKU al titolo del prodotto. Questo NON previene automaticamente le duplicazioni associate agli stessi prodotti provenienti da listini diversi ma riduce sensibilmente la probabilità che le inserzioni vengano considerate doppie

– accertarsi che ogni listino utilizzi un prefisso SKU diverso (in Impostazioni Listino -> Altro)

– in caso di segnalazione di duplicati è FONDAMENTALE accertarsi che nel programma SellRapido sia presente il codice dell’inserzione lasciata aperta da eBay. Se il codice è diverso occorre sostituirlo con quello corretto

Per ogni prodotto segnalato come duplicato occorre

1. cercare il prodotto in SellRapido
2. prendere il codice dell’inserzione rimasta aperta e inserirla in SellRapido nel campo "Cod. Inserzione"

3. Se il prodotto non esiste in SellRapido allora bisogna chiudere l’inserzione tramite il "Mio eBay"

E’ importante effettuare tale operazione per ciascuna inserzione.

eBay dal 29/06 chiede ai venditori di valorizzare il "product-id" dei prodotti appartenenti a certe categorie (v. http://spaziovenditori.ebay.it/novita-venditori/primavera-2015/identificatori-prodotto).

Il product-id è gestito da SellRapido tramite l’invio del codice EAN.

Per abilitare l’invio occorre abilitare l’opzione "EAN" in Impostazioni listino eBay -> Pubblicazione Campi.

La rimozione dell’ EAN può essere fatta solo chiudendo e riaprendo l’inserzione.

Errori restituiti dai marketplace:

La Mappa Categorie consente a SellRapido di calcolare le commissioni da aggiungere al prezzo ma le effettive commissioni applicate da Amazon possono differire in ragione di come è codificato il prodotto negli archivi Amazon.

Tale codifica NON è decisa da SellRapido. Per verificare le commissioni è possibile importare il report delle commissioni.

In Impostazioni Listino -> Altro è disponibile il pulsante “Carica e verifica comm. AMAZON” che consente di caricare il file di report delle commissioni Amazon e generare un report CSV per rilevare incongruenze con le commissioni definite in SellRapido.

Per generare questo report:
– accedere al proprio account in Amazon Seller Central;
– portarsi in Inventario -> Report dell’inventario;
– scegliere dal menu a tendina Report delle commissioni per segnalazione previste;
– fare click sul tasto Genera Report, quindi attendere che venga generato il file.

Per ulteriori informazioni consultare la guida Amazon: Report Commissioni.

Per risolvere l’errore dei prodotti con ASIN duplicato, che potrebbe verificarsi caricando le inserzioni su Amazon, è necessario associare il corretto ASIN, seguendo la seguente procedura.

Questo sistema garantisce il caricamento di un maggior numero di prodotti su Amazon!

Aprire l’errore cliccando sul campo Errore: cliccando sui codici visualizzati, verranno aperte le pagine web dei prodotti associati, in modo da individuare quello corretto ed associare il relativo ASIN all’interno di AIG. Questo codice deve essere inserito nei dettagli del prodotto, in due modalità:
– nel campo ASIN (visualizzare la colonna nella griglia, e incollare il codice nel campo);
– con un doppio clic sulla riga del prodotto si aprirà la pagina dei dettagli. Inserire il codice ASIN nel campo relativo e cliccare Ok per confermare.

Per ulteriori informazioni consultare la guida Amazon: Assegnazione ASIN.

Come indicato nell’errore, su Amazon non esiste una scheda per il prodotto di cui si è tentato il caricamento.

E’ necessario caricare manualmente la scheda prodotto, e poi aggiornare prezzo e quantità (consultare la guida Amazon: Caricamento Nuovi Prodotti.

Il codice EAN del prodotto non è valido.

L’EAN deve essere composto da 13 caratteri: il 13° è il carattere di checksum.

E’ possibile controllare/calcolare il codice EAN grazie allo strumento disponibile a questo link.

Per questo problema l’unica soluzione è quella di sostituire il codice EAN del prodotto, inserendo quello corretto. In questo modo l’offerta verrà caricata su Amazon.

L'errore è dovuto al campo "note per il compratore".
Per i prodotti con condizione "NUOVO" quel campo deve sempre essere vuoto.

Questo errore NON è bloccante: l'offerta dovrebbe essere comunque online.

Errori Post-Vendita

Dovete guardare l'ora in basso a destra nel PC, probabilmente non c'è il separatore : (due punti) fra ore e minuti.
Dovete impostarlo nelle impostazioni di data e ora del PC (vedi stampa schermo).



Inserisci la tua mail
E in pochi secondi riceverai il link per il download:

Inserisci il tuo telefono
Così potremo richiamarti noi per darti tutta l'assistenza di cui avrai bisogno:

Grazie

Tra pochi secondi controlla la tua mail per scaricare il software.

Inserisci la tua mail
E sarai ricontattato a breve:

Richiesta:

Grazie

Sarai ricontattato il prima possibile.