Vendere su Amazon o eBay PRO nel 2021: come scegliere?
Blog SellRapido

Vendere su Amazon o eBay PRO nel 2021: come scegliere?

  • Mondo Ecommerce
  • 30/03/2020

Dove dovresti vendere, Amazon o eBay?
Ad essere onesti, è molto complicato dare una risposta immediata a questa domanda.

La scelta di una piattaforma per vendere online dipende fortemente da tre fattori principali.

  1. Tipo di prodotti che stai vendendo
  2. Tipo di account che possiedi
  3. Gestione delle spedizioni degli ordini

Su questi parametri, scegli la piattaforma migliore per iniziare la tua attività di e-commerce.

Per trovare una risposta produttiva, abbiamo approfondito alcuni fattori per trovare una risposta imparziale tra eBay e Amazon.



Amazon Vs eBay: costi per il venditore

Una delle principali preoccupazioni di ogni venditore online è il costo che il venditore deve pagare per entrare in un'attività di e-commerce.

Alcuni utenti hanno persino iniziato a chiamare eBay "feeBay" (dal termine inglese “fee” che sta per “commissione”), sostenendo che le sue commissioni sono eccessive. Ma in realtà anche Amazon ha una bella quota di commissioni e, a seconda di cosa stai esattamente vendendo potresti avere maggiori margini di guadagno vendendo su eBay rispetto ad Amazon.

Diamo un'occhiata a come le commissioni si riducono quando si tratta di vendere su Amazon o  eBay.

Amazon
Amazon offre due piani di vendita: individuali o professionali. La scelta dipende dal volume delle vendite che pensi di avere.

Se sei nuovo nel commercio elettronico e non sei sicuro di quanto ti aspetti di vendere, è una buona idea iniziare con il piano Individuale, che ti consente di vendere fino a 40 articoli al mese senza costi mensili e costa solo 99 centesimi per articolo venduto . Se prevedi di vendere più di 40 articoli su base mensile, opta per il piano Professional, che consente vendite illimitate e costa € 39,99 al mese.

Oltre alle commissioni pagate in base al piano del venditore Amazon, ci sono anche commissioni di riferimento che vengono pagati su ogni articolo che vendi. La percentuale da pagare dipende dalla categoria di prodotto e varia dal 6% al 9% del prezzo di vendita.

Infine, se scegli di iscriverti a Fulfillment by Amazon (FBA), che consente ai venditori di conservare i loro prodotti nei magazzini Amazon e consente ad Amazon di gestire l'imballaggio e la spedizione di tali prodotti, avrai da pagare ulteriori costi (puoi vederli nel dettaglio qui).

eBay
I piani di abbonamento di eBay sono simili ai piani di vendita di Amazon e ce ne sono diversi tra cui scegliere. Esiste una differenza in base al fatto che tu abbia o meno un abbonamento “negozio eBay”. Sono presenti i costi di inserzione e le commissioni sul valore finale .

I costi di inserzione sono essenzialmente le commissioni pagate per la quotazione di un oggetto in vendita su eBay. Ogni mese hai fino a 150 inserzioni gratuite, che salgono a 250 se possiedi un Negozio eBay. Successivamente, dovrai pagare una commissione di 35 centesimi per inserzione e per ogni categoria di prodotto in cui elenchi l'articolo. Queste commissioni non vengono rimborsate se l'articolo non viene venduto e ti verrà addebitata la commissione di inserzione ogni volta che rimetti in vendita il tuo articolo.

Le commissioni sul valore finale vengono, invece, addebitate dopo la vendita di un articolo e rappresentano una percentuale del prezzo di acquisto dell'articolo, oltre ai costi di spedizione e gestione. La percentuale da pagare dipende dal tipo di account eBay. Ad esempio, i venditori con un normale account eBay pagheranno una commissione del valore finale del 10% per la maggior parte degli articoli (qui puoi trovare tutti i costi ), mentre puoi trovare le tariffe per i venditori professionali con negozio eBay in questa pagina.




Amazon Vs eBay: dimensioni del mercato

Amazon è il re del mercato al dettaglio, con oltre 310 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, mentre eBay ha 180 milioni di utenti. Amazon è quasi 1,5 volte il mercato di eBay, che è una grande differenza per il confronto.

Con queste dimensioni del mercato, Amazon ottiene enormi guadagni in termini di ricavi che superano persino Walmart e diventano il settore al dettaglio più importante del mondo.

Le entrate nette annuali del 2018 sono state di oltre $ 232 miliardi, mentre eBay ha registrato entrate di $ 10,7 miliardi nel 2018 . Questo è quasi 20 volte il fatturato di eBay.

Quindi non è necessaria alcuna spiegazione per dire quanto sia più grande Amazon in termini di dimensioni del mercato. 




Amazon Vs eBay: aspettative sul  prodotto

C'è un'opinione popolare per Amazon ed eBay: se vuoi acquistare il nuovo oggetto dovresti andare su Amazon e se vuoi l'oggetto usato, dovresti andare su eBay.

Non è vero: attualmente eBay ha affermato che l'81% degli articoli elencati è nuovo di zecca e circa 3 milioni di nuovi prodotti sono elencati ogni giorno solo su eBay USA.

La realtà è che a causa del modello di vendite per asta, eBay è considerato il miglior mercato per vendere l'oggetto usato. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei consumatori arriva su eBay alla ricerca di prodotti usati.

L'acquirente su eBay è più preoccupato per la qualità del prodotto rispetto ad Amazon,  preferendo acquistare da un venditore con un punteggio di feedback di 100 e superiore.




Amazon Vs eBay: fidelizzazione del cliente

Un marketplace che basa il proprio modello su un’attenzione totale per il cliente, fidelizza sicuramente il pubblico in modo massivo. 

Facciamo un un esempio: Come cliente, dove preferiresti acquistare?
Su un marketplace o sito ecommerce dove ti è possibile restituire facilmente l'articolo acquistato ed ottenere incredibili servizi di spedizione e reso o un luogo in cui non è presente un servizio post-vendita?

Uno dei motivi significativi per cui Amazon ha un pubblico così vasto è proprio la fiducia che sono riusciti a guadagnare dal loro servizio incentrato sul cliente.

Nonostante il sistema dei feedback, su eBay sappiamo che è complicato ottenere dei resi in maniera semplice.

Amazon è un vincitore sicuro dal punto di vista della fidelizzazione del cliente.

Tuttavia, a volte potrebbe diventare molto pesante per il venditore soddisfare al 100% le aspettative elevate dell'acquirente su un simile marketplace, per cui il venditore potrebbe scegliere marketplace alternativi per lavorare più serenamente.




Amazon Vs eBay: Servizi di Spedizione

Un altro grande modo in cui Amazon e eBay differiscono è il modo in cui gestiscono la spedizione e lo stoccaggio. Entrambi offrono diverse opzioni per i venditori, quindi ecco cosa devi considerare sulla vendita su Amazon vs eBay.

Amazon
Uno dei maggiori vantaggi per i venditori Amazon di terze parti è la possibilità di iscriversi a FBA. Consentire ad Amazon di archiviare i tuoi prodotti e evadere gli ordini semplifica le cose per i venditori e FBA offre anche un servizio clienti per i rivenditori e alcuni vantaggi di marketing, come la spedizione Amazon Prime. I membri di Amazon Prime ricevono la spedizione gratuita in due giorni, il che può indurre gli acquirenti a fare clic su "acquista".

Nel complesso, FBA ha portato ai rivenditori Amazon un aumento delle vendite dal 30 al 50% . In ogni caso non è necessario partecipare all'FBA. I venditori di terze parti hanno la possibilità di imballare e spedire gli ordini ai clienti quando gli articoli vengono venduti.


eBay
Sebbene eBay non abbia attualmente un programma simile a FBA, ha annunciato l'intenzione di lanciare Managed Delivery nel corso del 2020, un'iniziativa che consente ai venditori che vendono molto inventario di soddisfare gli ordini più facilmente e rapidamente.

Inoltre, sebbene eBay non offra un programma simile ad Amazon Prime, è importante notare che per il venditore la spedizione gratuita e veloce può rendere le tue inserzioni più interessanti. Con la popolarità di Prime, gli acquirenti online si aspettano opzioni di spedizione convenienti e convenienti. In effetti, il 71% degli acquisti su eBay viene spedito gratuitamente.




Amazon Vs eBay: vendita globale

L'esposizione internazionale è un importante vantaggio quando si tratta di vendere online. Entrambe i marketplace hanno un’ottima penetrazione a livello internazionale.

Amazon è disponibile in 12 mercati globali in Nord America, Europa e Asia. I clienti di Amazon si estendono su oltre 180 paesi , con 14 domini di siti Web internazionali dedicati. 

eBay è leader nel mercato internazionale con 25 siti Web di dominio internazionale in Asia, Europa, Australia, Nord e Sud America. Nel 2016, circa il 62% delle vendite di eBay proveniva da mercati internazionali.




Amazon Vs eBay: visibilità del tuo marchio

Arrivare a vendere online con un marchio riconosciuto è il desiderio assoluto di ogni venditore online.

Amazon è un ottimo canale per rendere i tuoi prodotti visibili a milioni di acquirenti. Tuttavia, costruire un proprio marchio su Amazon non è così semplice. Attraverso il programma FBA e il servizio clienti, Amazon fa sentire al cliente di essere “il cliente di Amazon”, non il tuo.

I venditori di eBay hanno invece l'opportunità di ottenere una maggiore visibilità del marchio. Con l'aiuto degli strumenti offerti da eBay ai suoi venditori, è più semplice sviluppare un'identità propria su questo marketplace.




Amazon Vs eBay: la conclusione è “diversificare”

Bene, Amazon ha dimostrato di avere più punti a suo favore come canale di vendita online. Tuttavia, ciò non significa che sei obbligato a scegliere Amazon come marketplace per vendere, in quanto le tue caratteristiche potrebbero essere più vicine a quelle di eBay.

La decisione di eBay vs Amazon si basa completamente sulle priorità, sul tipo di attività e sugli obiettivi aziendali di base che desideri raggiungere dal tuo negozio online.

Per semplificare la scelta tra Amazon ed eBay, ecco alcuni fattori su cui puoi decidere.

Perché Amazon
Se desideri un marketplace più ampio con tariffe ragionevoli e desideri funzioni e facilità senza problemi, allora dovresti optare per Amazon.

Perché eBay
Se sei propenso a ottenere una seria visibilità del marchio del tuo negozio online e gestire in autonomia lo stoccaggio, imballaggio e spedizione degli ordini, allora eBay è un ottimo marketplace per la tua attività.



Sempre più venditori pubblicano i loro prodotti su più marketplace (Amazon, eBay, Aliexpress, Eprice, Rakuten, Cdiscount, etc) sia in Italia e all’estero. In effetti, l' 80% dei venditori Amazon vende anche su altre piattaforme e un tool di ecommerce automation come SellRapido semplifica la vendita su più canali e la gestione dell'inventario da un unico sistema.

Diversificare la tua presenza e-commerce è un ottimo modo per far crescere la tua attività e i tuoi profitti. In effetti, i venditori che hanno diversificato tramite SellRapido hanno registrato una crescita superiore anche al 300% dopo un anno.


SellRapido ti permette di vendere in modo semplice su tutti i marketplace e sistemi ecommerce, ti propone listini dropshipping alto vendenti o soluzioni vincenti per la vendita del tuo stock:

Sei interessato? 

e comincia ad utilizzare SellRapido senza limitazioni.



Articoli correlati

  • Richiedi la tua prova gratuita

  • Ricevi una consulenza personalizzata

  • Inizia subito a usare SellRapido