Ecommerce B2B: vendere online all’ingrosso
Blog SellRapido

Ecommerce B2B: vendere online all’ingrosso

  • Mondo Ecommerce
  • 17/04/2020

Fino ad oggi abbiamo affrontato sempre situazione di vendita online al consumatore finale, definita vendita B2C (Business to Consumer). Ma una opportunità differente è quella di vendere all’ingrosso, impostando la propria strategia sulla vendita B2B (Business to Business).

L’imprenditore che adotta la vendita online B2B spesso ha già esperienza alle spalle e un parco clienti, altri imprenditori che ha conosciuto a fiere o altri appuntamenti del suo settore. Ciò non toglie che un e-commerce B2B sia un ottimo canale alternativo per ampliare il proprio giro d’affari.


Differente impostazione tra B2B e B2C

La vendita all’ingrosso in modalità offline generalmente prevede sempre  la richiesta di un preventivo, che richiede diverse fasi prima di giungere ad una approvazione, con conseguente rigidità nei tempi.

L’e-commerce B2B, invece, è simile alle dinamiche di una vendita B2C, con alcune differenze sostanziali e fondamentali:

A  Si vendono all’ingrosso stock di prodotti definiti, per i quali prezzi e quantità sono ben definite, questo permette di evitare la fase di richiesta di n preventivo.

B  Bisogna organizzare in modo strategico spedizioni e consegne: nel B2B si vendono grosse quantità di prodotti, spesso “pedane”  pesanti, ingombranti o fragili. Occorre quindi scegliere bene il corriere.

C   I pagamenti devono essere gestiti con metodi differenti: gli importi possono essere alti e spesso i clienti potranno chiedere di pagare a rate. Sarà necessario impostare metodi differenti per garantire l’affidabilità del pagatore, in quanto molte cifre non saranno pagabili con carta di credito.


I tuoi clienti sono imprenditori professionisti come te che, magari, conoscono bene il settore e sanno già ciò che vogliono, ma non per questo non devono essere guidati o aiutati con una user experience ottimale.

Perciò occorre fare un mix cercando di trasferire le esperienze maturate dal B2C anche nel B2B (ottimizzazioni SEO, contenuti online, esperienza d’uso, processo d’acquisto semplice) senza dimenticare le esigenze di questo tipo di attività. Quante volte hai giudicato positivamente o negativamente un possibile fornitore solo sulla base della qualità del suo sito e della usabilità dei suoi servizi? L’abito non fa il monaco, ma l’occhio vuole la sua parte, soprattutto quando si parla di servizi online.



Vendere in B2B può essere un’opportunità

Proviamo a schematizzare i punti a favore della vendita B2B:

1  Incassi immediati (in B2B se il distributore non viene pagato non spedisce la merce)
 
2  Non esistono resi, non sono previsti per legge, ovvero un distributore non è obbligato ad accettare una richiesta di reso di un rivenditore. Inoltre l’’articolo reso dal cliente finale rimane in carico al rivenditore B2C in quanto un distributore non è obbligato per legge ad offrire il reso al rivenditore.

3  Non si è soggetti a monitoraggio da parte dei marketplace e quindi non esistono feedback, performance, metriche da rispettare

4  Possibilità di gestire le vendite in B2B sullo stesso sito che si utilizza per il B2C (se realizzato con SellRapido): i rivenditori che acquistano in b2b generano traffico e questo aiuta con indicizzazione nei vari motori di ricerca

5  Rispetto al B2C dove i clienti vanno e vengono, con il B2B i contratti di fornitura sono spesso rinnovati e il legame con il cliente può durare anche anni. In generale è possibile intercettare un cospicuo numero di aziende  e stringere con loro rapporti duraturi.

6  I fatturati sono, in media, più elevati perché gli importi delle vendite online B2B sono nettamente maggiori rispetto al B2C. Si lavora sui volumi, con margini inferiori al B2C.

7  Ridotto numero di di fatture e complessità amministrativa in genere



Sei un produttore? Parti oggi con la vendita online B2B !

Se produci direttamente i prodotti che vendi, allora vendere tramite una piattaforma ecommerce B2B destinata a rivenditoripuò essere una strategia decisamente migliore rispetto a quella di proporsi direttamente sui marketplace, dove se si ricevono feedback negativi, vengono sospesi/chiusi gli account, o per qualsiasi altro problema, si correrebbe il rischio di “sporcare” l’immagine aziendale.

Risulta più prudente e spesso anche più efficace  impostare una strategia consistente nel rifornire   da grossista B2B una serie di “negozi online” che lavorano per te, piuttosto che esporre direttamente sui marketplace la tua azienda , facendoti carico di tutta la complessità  e della responsabilità derivanta dalla vendita al consumatore finale

I rivenditori online specializzati nella vendita consumer infatti gestiscono di solito svariati canali di vendita, tra marketplace, siti e-commerce e comparatori di prezzo, e sono attrezzati per gestire le vendite non solo in Italia ma anche Europa e nel mondo, offrendo assistenza in lingua, e in generale sono strutturati per gestire logistica per smistamento merce, spedizioni tramite diversi corrieri,  adempimenti fiscali, fatturazione, ecc.. Un ambito che probabilmente tu, se sei focalizzato sulla produzione, potresti non aver ancora sviluppato o non avere alcun interesse a sviluppare.



Come iniziare a vendere in B2B con il proprio sito ecommerce

Ti consigliamo vivamente di espandere la tua attività ecommerce in B2B come naturale evoluzione della vendita B2C, integrando nel tuo sito la sezione per le aziende.

Naturalmente è necessario dotarsi di una piattaforma ecommerce sviluppata per gestire in modo nativo entrambe le modalità di vendita, in modo da comprendere le funzioni necessarie alla vendita B2B.

In tal senso viene in supporto la piattaforma ecommerce ShopRapido, sviluppata per poter espandere da un giorno all’altro le proprie vendite anche verso clienti Business.

La piattaforma ecommerce di SellRapido si integra con il nostro sistema di ecommerce automation per permetterti di gestire la sincronizzazione dei listini e dell'attività di pre e post vendita in modo ottimizzato, risparmiando tempo, lavorando da una sola interfaccia.

Con ShopRapido, puoi essere online con il tuo sito ecommerce entro una settimana lavorativa. Le funzioni ottimizzate per il B2B ti permettono di poter gestire più listini differenziati per gruppi di clienti, potrai decidere in totale libertà il prezzo da proporre in base ai tuoi accordi con le aziende che acquistano da te.

Scopri oggi le funzioni dedicate ai venditori B2B che puoi sfruttare da subito con il sistema ecommerce SellRapido, prenota una telefonata con il nostro team commerciale per una consulenza gratuita.



Vuoi vendere in B2B online con SellRapido?



PRENOTA UNA TELEFONATA CON UN NOSTRO CONSULENTE



Vuoi caricare i tuoi prodotti e gestire subito i tuoi listini in modo semplice su tutti i marketplace e siti ecommerce?
ATTIVA LA DEMO GRATUITA DI SELLRAPIDO

Potrai iniziare immediatamente a vendere sui marketplace in Italia e all'estero, senza limitazioni nel numero di prodotti o listini gestibili, sincronizzando anche il tuo sito ecommerce. Tutto da una sola interfaccia.



Articoli correlati

  • Richiedi la tua prova gratuita

  • Ricevi una consulenza personalizzata

  • Inizia subito a usare SellRapido