Ecommerce nel 2021: i consigli per renderti pronto alla vendita
Blog SellRapido

Ecommerce nel 2021: i consigli per renderti pronto alla vendita

  • Mondo Ecommerce
  • 04/01/2021
vendere prodotti online nel 2021

Il nuovo anno porta con sè il consolidamento della grande accelerazione delle vendite online generata dalle restrizioni dovute alla pandemia. Milioni di consumatori hanno modificato le loro abitudini di acquisto indirizzando sull’online le ricerche di molti prodotti che fino ad un anno fa erano appannaggio solo dello shopping offline.

Il business delle vendite online diventa quindi non solo una opportunità, ma anche una naturale espansione necessaria per molte aziende già attive nel commercio. Vediamo insieme 8 consigli utili per non farti trovare impreparato.


1 Sfrutta l’aumento degli acquisti online

Le vendite online sono, quindi, da considerare una opportunità di crescita per la tua azienda. Solo in Italia, il trend dello scorso anno è stato di un aumento dell’80% della frequenza di acquisto online. E’ quindi giunto il momento di dotarti degli strumenti adatti per moltiplicare le tue possibilità di vendita e sfruttare la diversificazione dei margini di guadagno.

La parola chiave è quindi “Diversificare” sotto due punti di vista:

  1. Espanditi su più canali di vendita. Restare su un solo canale significa limitare il ventaglio di clienti raggiungibili e sottostare alle regole di valutazione di un singolo marketplace. Pubblica i tuoi prodotti su almeni due marketplace ed un tuo sito ecommerce: lo scopo è poter diversificare i guadagni su canali qui quali potrai applicare margini differenti. Approfondisci l’argomento in modo dettagliato sulla guida “Aumentare le vendite e diversificare: vendere su più marketplace e su un tuo e-commerce

  2. Incrementa il tuo listino prodotti, espandi il ventaglio di categorie merceologiche in base alle richieste del mercato. Ti serverà un periodo di ricerca approdofondita per identificare le tendenze dei consumatori ed affiancarti a dei consulenti esperti potrebbe essere oggi la scelta migliore per ottimizzare i tuoi investimenti nelle vendite online senza lanciarti da solo in un business in cui la concorrenza è estremamente elevata. 





2 Sii presente nelle ricerche precedenti all’acquisto

Grazie alla loro maggiore presenza online, i consumatori hanno sviluppato una propensione alla ricerca e al confronto dei prodotti online. A questo si aggiunge la fidelizzazione che può essere generata dalla creazione e gestione di un negozio ecommerce ben strutturato e gestito.

Agisci in 3 direzioni:
  1. Assicurati di pubblicare un sito ecommerce valido ed ottimizzato dal punto di vista SEO. Struttura e classifica in modo adeguato le categorie in cui sono suddivisi i tuoi prodotti,sfrutta le potenzialità di indicizzazione di un Blog con la pubblicazione di offerte ed articoli di approfondimento.

  2. Attiva la tua presenza sui comparatori di prezzo, sono il canale migliore per farti pubblicità spendendo solo per quanto vendi davvero.

  3. Consolida la tua presenza sui marketplace con prodotti richiesti dai consumatori in base al trend del periodo. Per questo andiamo direttamente all’importante punto 3 successivo.



3 Metti in vendita prodotti in base alla richiesta del mercato

Analizzare il trend di mercato è fondamentale per anticipare le ricerche dei consumatori in periodi specifici.  Scegli la tua nicchia di mercato che possa generare i migliori margini di guadagno con i prodotti a maggiore tasso di vendita. La nostra guida su “Come scegliere i prodotti da vendere online nel 2021” può aiutarti in modo approfondito.



4 Usa strategie di richiamo per i carrelli abbandonati

Chi acquista online spesso lascia diversi Euro di merce in carrello, senza portare a termine l’acquisto. Le persone sono effettivamente interessate ai prodotti selezionati oppure stanno effettuando degli acquisti di impulso, ma possono abbandonare il carrello per i motivi più disparati, come un avvenimento improvviso più importante o qualcosa che distoglie la loro attenzione. Il tuo scopo è recuperare il cliente quando sarà pronto nuovamente ad effettuare gli acquisti e fare in modo che non compri dalla concorrenza. Assicurati, quindi, che il tuo sito ecommerce sia dotato di strumenti di email marketing attivati per inviare alert al cliente sui prodotti lasciati in carrello.



5 Limita i resi

I resi sono un cruccio dei venditori, poichè comportano costi non previsti, sia per la gestione della restituzione del prodotto, sia perchè comportano il rischio di generare merce invenduta. Ti consigliamo la lettura della guida “Come rivendere i resi ecommerce ed evitare perdite economiche”, ma il punto della situazione è che se sei un rivenditore devi strategicamente scegliere tra fornitori certificati che assicurino qualità della merce venduta e velocità nelle spedizioni. A questo proposito ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento su “Come trovare il fornitore dropshipping giusto” .



6 Sfrutta i social per promuovere il tuo ecommerce

Abbiamo analizzato come i consumatori hanno incrementato la loro propensione all’acquisto online, per cui il tuo scopo è veicolarli il più possibile verso i tuoi canali di vendita.

Utilizza il potere comunicativo dei social network per promuoverti in due modi:
  1. Crea una tua pagina sulla quale condividerai gli articoli del tuo blog ecommerce. Contenuti interessanti ed approfondimenti su singoli prodotti indirizzeranno traffico sul tuo negozio in modo gratuito.

  2. Investi in budget pubblicitario con ADS targettizzate. Pubblicizza determinati prodotti con offerte convenienti in modo che possano attirare l’attenzione dei consumatori.



7 Utilizza l’ecommerce come ampliamento del negozio fisico

L’apertura di un canale di vendita online è da definire come evoluzione necessaria al negozio fisico. Nel 2021 chiunque sia attivo nel commercio non potrà limitarsi unicamente ad un punto vendita fisico, anche il negozio di quartiere potrà catturare nuovi clienti e fidelizzare quelli storici grazie alla pubblicazione di un proprio catalogo online.

In merito a questo argomento puoi seguire i nostri consigli sull’ “Apertura di un ecommerce di prossimità: evoluzione del negozio di quartiere”. Pubblicare il tuo sito ecommerce è un passo importante per far evolvere la tua attività commerciale in un mondo che ha accelerato il cambiamento delle abitudini d'acquisto. Fornire ai tuoi clienti servizi aggiornati diventa fondamentale per restare competitivo sul mercato anche a livello locale.




8 Ottimizza il tuo lavoro con strumenti adeguati

Più prodotti, più canali di vendita e più vendite significano più lavoro da dover gestire. Non farti trovare impreparato, perchè oggi non puoi pretendere di “fare grandi numeri” nelle vendite online senza gli strumenti adeguati per gestire le operazioni di pre e post vendita ottimizzando i tempi e prevenendo gli errori umani. Utilizza, quindi, un tool di ecommerce automation  per la pubblicazione dei tuoi listini sui marketplace ed il controllo sui margini di guadagno. Scegli in base a quanto viene facilitata ogni tua singola funzione.

SellRapido ti offre delle features che si rivelano estremamente preziose per un venditore ecommerce, come:
  1. Gestione del miglior prezzo Amazon
  2. Possibilità di vendita tramite Amazon FBA (quindi immagazzinamento e spedizione Prime)
  3. Dropshipping con contro-ordini automatici ai fornitori, sui listini B2Bhub
  4. Selezione di listini dropshipping di qualità certificata
  5. Pubblicazione di migliaia di prodotti su tutti i principali marketplace internazionali con un click da una sola interfaccia
  6. Una piattaforma ecommerce proprietaria ottimizzata per le migliori performance con un numero elevato di prodotti (oltre 100.000 contemporanei) e per il SEO.



Conclusione

Siamo nel momento della massima espansione delle vendite online grazie all’accelerazione della propensione all’acquisto portata dalle restrizioni della pandemia. I consumatori hanno esteso le tipologie di merci comprate sul web e progressivamente cambiato le loro abitudini che difficilmente ritorneranno alla situazione pre-covid. 

Lo sviluppo di un business ecommerce è diventato una grande opportunità e al tempo stesso un importante confronto con la concorrenza.

SellRapido non è solo il tool di ecommerce automation che in Italia integra più canali e funzioni, permettendoti una differenziazione a 360°, ma fornisce anche la consulenza di un team di esperti in vendite online che può guidarti e seguirti nell’impostazione di una strategia di vendita valida. In più SellRapido ti propone il circuito B2Bhub come scelta premium per dotarti dei listini dropshipping di maggiore qualità e performance.



Vuoi scoprire come migliorare le vendite con le automazioni di SellRapido?



PRENOTA UNA TELEFONATA CON UN NOSTRO CONSULENTE


Vuoi caricare i tuoi prodotti e gestire subito i tuoi listini in modo semplice su tutti i marketplace e siti ecommerce?
ATTIVA LA DEMO GRATUITA DI SELLRAPIDO


Potrai iniziare immediatamente a vendere sui marketplace in Italia e all'estero, senza limitazioni nel numero di prodotti o listini gestibili, sincronizzando anche il tuo sito ecommerce. Tutto da una sola interfaccia.



Articoli correlati

  • Richiedi la tua prova gratuita

  • Ricevi una consulenza personalizzata

  • Inizia subito a usare SellRapido